giovedì 26 novembre 2009

in ozio la bellezza non sa stare

http://www.proverde.it/images/Bocciolo%20di%20rosa.jpg


Canto d’autunno

Ora l’autunno ha brividi
nel gambo della rosa.
Alte e lontane scale
s’appoggiano tra i frutti.

L’autunno ora s’arrampica
sull’intrecciata trama
e la rosa ricorda la polvere
da cui fu generata.

Piú lucente del fiore
sul cespuglio di rosa
è la bacca arancione,
ora avvizzita, amara;

in ozio la bellezza non sa stare;
tutto accade in suo nome;
ma la rosa ricorda la polvere
da cui fu generata.


Edna St. Vincent Millay

8 commenti:

  1. Bellissima l'espressione "dell'autunno che si arrampica"...
    quanto la rosa che resiste!


    Un caro saluto.

    RispondiElimina
  2. la signora in rosso27 novembre 2009 00:07

    momentaneamente assente perchè sto studiando per un concorso...domani finisce tutto, dopo bloggo...e ritorno a leggervi, ciao

    RispondiElimina
  3. Anche a me piace il verso della rosa che resite...
    la natura dona immagini bellissime in tutte le stagioni

    RispondiElimina
  4. bellissima la poesia e bellissima la foto!

    RispondiElimina
  5. grazie per gli auguri, sono stati utili....sono passata! a presto

    RispondiElimina
  6. Grazie Aliza per il dono di questa bellissima poesia e di questa immagine che interpreta magistralmente i suoi versi. Perdonami se ti ho trascurato un po' in questo periodo. Ma questa sera mi sono rifatta. Ti abbraccio

    RispondiElimina
  7. Bellissima la poesia ed altrettanto bella la rosa!
    Baci
    Cinzia

    RispondiElimina