martedì 30 gennaio 2018

Altrimenti mi si alza la pressione....




















Insegnami l’arte dei piccoli passi

Rendi più consapevoli le mie scelte
nell’uso del mio tempo.
Donami di capire ciò che è essenziale
e ciò che è soltanto secondario.
Io ti chiedo la forza, l’autocontrollo e la misura:
che non mi lasci, semplicemente,
portare dalla vita
ma organizzi con sapienza
lo svolgimento della giornata.

Aiutami a far fronte,
il meglio possibile,
all’immediato
e a riconoscere l’ora presente
come la più importante.
Dammi di riconoscere
con lucidità
che le difficoltà e i fallimenti
che accompagnano la vita
sono occasione di crescita e maturazione.

Fa’ di me un uomo capace di raggiungere
coloro che hanno perso la speranza.
E dammi non quello che io desidero
ma solo ciò di cui ho davvero bisogno.
Signore, insegnami l’arte dei piccoli passi.

Antoine de Saint-Exupéry
Lione, Francia 29/6/1900 - Marsiglia, Francia 31/7/1944

giovedì 25 gennaio 2018

il Piave verso la foce.... per mia sorella


questo è vero per tutti?
La Poesia è un sogno non è la realtà....

Ritornar bambini  

Le cose che il bambino ama
rimangono nel regno del cuore
fino alla vecchiaia.
La cosa più bella della vita
è che la nostra anima
rimanga ad aleggiare
nei luoghi dove una volta
giocavamo.

(Khalil Gibran Bsharri, Libano 6/1/1883 – New York, USA 10/4/1931)

lunedì 22 gennaio 2018

seminiamo ogni giorno...











Semina

Non fatevi illusioni; non ci si può prendere gioco di Dio
Ciascuno raccoglierà quello che avrà seminato.

San Paolo





Paolo di Tarso, nato con il nome di Saulo e noto come san Paolo per il culto tributatogli, è stato uno scrittore e teologo cristiano. È stato l'«apostolo dei Gentili», ovvero il principale missionario del Vangelo di Gesù tra i pagani greci e romani. Wikipedia

venerdì 19 gennaio 2018




Digiuno

 

Il digiuno è sempre simbolico, è una purificazione. I nostri cinque sensi ingurgitano tutto, si tratta di digerire e creare uno spazio di interiorità, di trovare in sé la propria libertà interiore, di non divorare ma entrare in una relazione corretta e libera con le cose e con gli altri: ciascuno decide in coscienza ciò da cui astenersi, le cose che lo rendono schiavo o con le quali rende schiavi gli altri...  

Silvano Fausti 
Gesuita e Biblista

 











mercoledì 7 giugno 2017

più saggio e più forte





Un uomo non dovrebbe mai vergognarsi
di confessare di aver avuto torto.
Che è poi come dire, in altre parole,
che da oggi è più saggio di quanto non lo fosse ieri.

Jonathan Swift

venerdì 19 maggio 2017

a Daniela mia carissima amica e sorella


 ricorda tutto concorre al bene di chi ama Dio
e crede in suo figlio Gesù Cristo.
Cristo è Risorto, è veramente Risorto, Alleluia                                                                            



                                Kiko Arguello  - de la lagrima negra




Secondo la Sua volontà

Non so se sopravviverò fino a domani,
se oggi o domani vivranno o moriranno
prima di me tutti coloro che io amo e
coloro che mi amano; non so se sarò sano
o malato, se sarò sazio o affamato, se sarò
stimato o disprezzato dalla gente.
So soltanto una cosa: che tutto ciò che mi
accadrà e che accadrà a tutti coloro che io amo,
sarà secondo la volontà di Colui che vive in tutto
ciò che ci circonda e nella mia anima.
E tutto ciò che accade secondo la Sua volontà è bene.

(L. Tolstoj)

domenica 14 maggio 2017

riflettendo...





















Marc Chagall  (particolare)


Se stesso

Ciascuno deve,
nella vita con se stesso e nella vita con il mondo,
guardarsi dal prendere se stesso per fine.

Martin Buber “Il cammino dell'uomo”


P.S. ringrazio per i graditi commenti, vedete ho corretto il post perchè nella fretta
        non ho curato tutto  e ho voluto rimediare., ma ho perso i commenti In  questo periodo ho molto meno
        tempo e si è rotto il mio  personale computer,, è proprio morto di morte naturale. Certo che mi rimane           forte l'amore per il mio piccolo Blog. Un abbraccio a tutti anche al Rock poeta, alla cara Maria e a               Tomaso fedelissimo che non manca mai. Baci ed in bocca al lupo
           



martedì 2 maggio 2017

il Piave verso la foce... per Virginia














Vediamo le cose come sono
o vediamo le cose come siamo?

dal Talmud


Talmud 
La guida della vita ebraica. Il Talmud è un corpus di testi, ma è molto più di un grande libro. È infatti un codice di leggi e una raccolta di storie, un contenitore di nozioni diverse, ma anche un immenso verbale di discussioni aperte, di pareri contrastanti. È stato, ed è tuttora, la guida della vita ebraica tradizionale e, al tempo stesso, una miniera di conoscenze e di spunti di riflessione. Per tutto questo, i figli d’Israele lo chiamano confidenzialmente mare. "da Treccani"


venerdì 7 aprile 2017

Il bene





Far del bene

Per fare del bene
non ho mai avuto bisogno di polemizzare con nessuno.

Dionigi l'Aeropagita

EUROPA




    Glicini a Venezia (dal web)


Tendenze xenofobe s'impongono in Europa


Rabbuia la via unʼombra oscura
sʼalza dʼimprovviso gelido vento
volano nellʼaria fogli di carta
Kaos e disordine bussano alla porta.

Claudio Arzani


venerdì 31 marzo 2017

ma siamo tutti matti...??




" La vigliaccheria chiede: è sicuro? L'opportunità chiede: è conveniente?
  La vana gloria chiede: è popolare? Ma la coscienza chiede: è giusto?"





volevano distruggere questa meraviglia,
per non parlare degli uomini che sono irripetibili.
Stiamo sprofondando?? non lo nego con me hanno
già vinto... io ho paura, anche se non starò chiusa in casa.

domenica 26 marzo 2017

fratelli cari...












Fratelli

Nasciamo fratelli,
però sentirsi fratelli e vivere da fratelli è un'altra cosa.
Ma ne vale la pena!

Padre Angelo Grande

venerdì 17 marzo 2017

fagiolini...






questa mattina, al supermercato, senza volere ho ascoltato le chiacchiere che due dipendenti si scambiavano, mentre riempivano gli scaffali...."fagiolini...vengono dal Senegal?!?....e poi dicono che non hanno niente da mangiare...." io li ho guardati per controllare se avessero avuto segni evidenti di demenza... no!! tutto apparentemente normale. Questi lavorano, guidano la macchia..... votano... pensano a modo loro e ne hanno anche il diritto...mi domando cosa non ha funzionato?? Come mai... come è potuto accadere?? Sich!!

sabato 11 marzo 2017

fragilità
















Cristallo di rocca

Chi amico ti chiama - è beato.
Felice colei che ogni giorno
ti parla ti tocca
ti dorme a lato.
Ma il rischio! Tu sei
come il cristallo di rocca:
così solitario in purezza,
così pronto a ferire
se si spezza.

Fernanda Romagnoli


giovedì 9 marzo 2017

Saluti a tutti....






















Se stesso

Ciascuno deve,
nella vita con se stesso e nella vita con il mondo,
guardarsi dal prendere se stesso per fine.

Martin Buber “Il cammino dell'uomo”


mercoledì 23 novembre 2016

Discernimento:


buonsenso, criterio, discrezione, giudizio, oculatezza, ragionevolezza, senno

























Discernimento

È questa la nostra prima difficoltà nei rapporti umani:
accettare che l'opinione contraria alla nostra possa
contenere tanta verità quanto le nostre certezze.
Così, prima di emettere un giudizio o un parere netto,
ci guadagneremmo a fare dei contraddittori interiori.
Sarebbe un salutare esercizio di discernimento.

François Garagnon

domenica 6 novembre 2016











Il nuovo

Un uomo dalla mente ristretta teme sempre i cambiamenti.
Si sente sicuro soltanto quando le cose vanno come sono
sempre andate, e ha un timore quasi morboso del nuovo.
Per lui nulla è più penoso di una nuova idea.

Martin Luther King “La forza di amare”

domenica 30 ottobre 2016

come sta il tuo cuore?









Che cuore hai?
Hai un cuore che desidera qualcosa di grande
o un cuore addormentato dalle cose?
Il tuo cuore ha conservato l’inquietudine della ricerca
o l’hai lasciato soffocare dalle cose,
che finiscono per atrofizzarlo?

papa Francesco

domenica 9 ottobre 2016
































La Speranza

O abbiamo la speranza in noi, o non l'abbiamo;
è una dimensione dell'anima,
e non dipende da una particolare osservazione del mondo
o da una stima della situazione.
La speranza non è una predizione,
ma un orientamento dello spirito e del cuore;
trascende il mondo che viene immediatamente sperimentato,
ed è ancorata da qualche parte
al di là dei suoi orizzonti.

V. Havel



domenica 26 giugno 2016

.... tipicamente Brithish



non dico nulla di più,
perchè non cercare di migliorare le cose invece di buttare l'acqua con il bambino?

non mi piace la Brexit...