giovedì 26 agosto 2010

CRO Aviano

oggi Pino, mio marito, è andato per il controllo
semestrale al CRO di Aviano...grazie a Dio
tutto bene. Andare in quel posto mi fa
rivivere molte emozioni. Mi emoziona vedere
gli altri pazienti, ricordare le persone che hanno
condiviso il ricovero e la chemioterapia con lui.
Ricordo chi non c'è più come Angela, ragazza
di Nola di Bari, Caterina sua madre che condivideva
con me la stanza alla "Via di Natale" altri di cui non
ho saputo più nulla, ma che ci tornano alla mente
ogni volta che andiamo là.
In reparto, dove andiamo per il controllo di
radioterapia, la segreteria è sempre piena di
fiori e molte poesie, scritte anche dai pazieni,
attaccate alle pareti.
C'è una lavagna dove con il gesso la segretaria
scrive ogni giorno una frase breve ed intensa.

Oggi c'era scritto:

"Viviamo in un'epoca in cui il superfluo è la nostra unica necessità"



http://mw2.google.com/mw-panoramio/photos/medium/21972745.jpg

"semplice emozione"

9 commenti:

  1. Auguri, Aliza. Anch'io ci sono passata e ti capisco. Un bacio

    RispondiElimina
  2. Post che fa riflettere...
    Ciao Aliza
    Cinzia

    RispondiElimina
  3. Sono felice che anche il controllo di tuo marito sia andato bene come il mio proprio oggi.La mia felicità però in questi casi viene sempre turbata dallo scoprire ogni volta che qualcuno, manca all'appello o ha dovuto ricominciare un altro ciclo di chemio.Questo però mi serve per capire che non bisogna mai abbassare la guardia e quale siano i veri valori della vita. Auguri per il tuo Pino e un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Auguri per tuo marito Aliza.

    RispondiElimina
  5. @ tutte

    grazie care amiche, un abbraccio

    RispondiElimina
  6. è vero, a chi va bene e a chi, purtroppo, no. Questo avalora ancora di più il "successo" e fa si che possiamo dedicare una preghiera in più per chi sta lottando! Forza Pino, comunque! :-)

    RispondiElimina
  7. Mi ricordo del Cro di Aviano ad ogni 730.
    Contribuisco perchè non si sa mai cosa ci aspetta nella vita.

    Un abbraccio cara a te e a tuo marito

    RispondiElimina
  8. "Viviamo in un'epoca in cui il superfluo è la nostra unica necessità". E' vero, purtroppo. Ed è solo quando la salute è in pericolo che ti rendi conto di quanto sia assurda questa cosa.
    Un abbraccio forte a te e tuo marito.

    RispondiElimina
  9. Quanta forza, quanto coraggio, forza dai, bisogna credere nella vita e lottare sempre! Auguri e baci affettuosi.

    RispondiElimina