venerdì 9 agosto 2013

poesia e vita

mi domando, è nostalgia del presente... o semplicemente solitudine?? perchè lo sappiamo alla fine ognuno è
solo con se stesso, in qualsiasi luogo sia.

fig.4.jpg (1400×1188)
E. Hopper


Nostalgia del presente

In quel preciso momento l’uomo si disse:
che cosa non darei per la gioia
di stare al tuo fianco in Islanda
sotto il gran giorno immobile
e condividerlo adesso
come si condivide la musica
o il sapore di un frutto.
In quel preciso momento
l’uomo le stava accanto in Islanda.

Jorge Luis Borges

5 commenti:

  1. sentirsi soli in mezzo alla gente... sentirsi in compagnia quando si è soli..
    forse la nostra vita stessa è scandita da questa sensazione, è il metro che misuriamo le nostre emozioni e le nostre relazioni...

    RispondiElimina
  2. Bella la poesia, ma il quadro...splendido!

    RispondiElimina
  3. Ciao Aliza, bella poesia!
    Sue.

    RispondiElimina
  4. Sì, siamo sempre più soli di quello che si pensa.

    Un bacione cara

    RispondiElimina
  5. La nostalgia non è legata a nulla di oggettivo, è uno stato dell'anma, è sentire i granelli di tempo che fuggono nel momento stesso in cui li vivi, non li puoi fermare, loro scorrono, il presente non è mai fermo

    RispondiElimina