venerdì 18 novembre 2011

i benetton e gli affari

http://www.in-dies.info/sites/default/files/Benedetto-XVI-250x187.jpg



non capisco proprio il senso dell'ultima campagna
pubblicitaria di Benetton. Prima il Santo Padre
che bacia l' Imam del Cairo, poi Obama che bacia
il Presidente Cinese.
Credo di ricordare che da sempre i Benetton
hanno fatto campagne pubblicitarie scioccanti,
probabilmente saranno efficaci per i loro affari,
certo sono proprio offensive e di cattivo gusto.

Si, vedere quell'immagine del Papa mi ha proprio
offesa e ferita...

6 commenti:

  1. Prima davano a Toscani; ora il famoso fotografo non lavora più per loro.
    Probabilmente credono che, avendo i "schei", possono fare quello che vogliono.

    RispondiElimina
  2. Peccato che i loro capi siano nel tempo diventati sempre più scadenti.

    Buona domenica cara!

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Hai ragione, Aliza.

    Buona domenica.

    RispondiElimina
  4. Volevano colpire e ci sono riusciti!
    Il buon gusto è ormai sottomesso alle logiche di mercato...
    un saluto!

    RispondiElimina
  5. Anche a me ha profondamente infastidito quella pubblicità. Soprattutto per la mancanza di rispetto verso una persona che non è propriamente il banale presidente del circolo della caccia.
    Anche perché tra tutte le coppie di politici quella con il Papa era chiaramente fuori contesto. messa sapendo di colpire la fantasia e avere il compiacimento di anticlericali da 1800.
    A me ha colpito negativamente e per un bel po' da Benetton non ci entro

    RispondiElimina
  6. Sono miei compaesani, cara Aliza, ma li vedo raramente...però questa campagna nn mi è proprio piaciuta...
    Cinzia

    RispondiElimina