giovedì 17 febbraio 2011

Tzigani





Proverbi zingari


Se vuoi essere saggio, ascolta.


Un uomo saggio ride quando può. Sa bene che ci sarà molto da piangere nella vita.


Se ti siedi sul cavallo rivolto all'indietro, quello continua ad andare avanti.


Una lepre in pentola vale per sei nel campo.


Se piove, non coprirti la testa con un settaccio.


Se entri nel torrente, non accusare le scarpe di essersi bagnate.


Un topo con una rosa all'orecchio è sempre un topo.


Se non vuoi vedere, a che serve una stella?


Vedere un gagiò che sorride è più raro che vedere una mucca che fa un uovo.

( i gagiò sono i non zingari)


dal sito: "Un popolo sconosciuto"

3 commenti:

  1. sono in molti quelli che dovrebero leggere e capire a fondo questi proverbi. Un abbraccio Daniela.

    RispondiElimina
  2. "Se entri nel torrente, non accusare le scarpe di essersi bagnate"

    Bello questo!

    Buon venerdì cara!

    RispondiElimina
  3. Condivido con Daniela...dolce serata.

    RispondiElimina